Il cortometraggio Fillide, con la regia di Anna Concetta Consarino, prodotto da GUASCO, sarà presentato giovedì 01 settembre alle ore 19:30 all’interno dello spazio Casa Fabrique a Villa Malusa nell’ambito della 79a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (31 Agosto – 10 Settembre 2022).

Fillide è sostenuto da “ORIZZONTI – Bando di sostegno per produzioni cineaudiovisive con ruoli autoriali ricoperti da donne e/o under 35 marchigiani”, iniziativa di Marche Film Commission – Fondazione Marche Cultura e finanziata da Regione Marche.

Interpretato da Giorgia Fiori (di Ascoli Piceno) e Iacopo Cicconofri (di Tolentino), con la fotografia di Claudio Marceddu e le musiche del compositore dorico Raffaele Petrucci, il cortometraggio è stato realizzato nei suggestivi spazi della Casa Museo Colocci – Vespucci di Jesi, a Staffolo (An) e nel Mercato delle Erbe di Ancona.

La regista, Anna Concetta Consarino, è sceneggiatrice e docente di discipline audiovisive al Liceo artistico Mannucci di Ancona.

Sinossi
Per una ragione misteriosa ogni individuo sulla terra è immobile. Di cera. Sono tutti vivi, respirano, comunicano con gli occhi, ma sono fermi. Osservano i giorni passare insieme alle stagioni. Agli anni. Rimangono sempre uguali, esistendo senza vivere.
Fillide è una giovane scrittrice. Nella sua città è la sola a potersi muovere. Vive con la nonna. Anche lei di cera, come il resto delle persone che circondano Fillide. Scandisce le sue giornate imponendosi una normalità che appare come un vago ricordo. Si aggrappa al fatto che può essere ascoltata da chi ama; leggendo gli sguardi trova il senso della sua esistenza.
In un giorno uguale agli altri, accade qualcosa di straordinario. Entrata a frugare in una casa rimasta aperta, Fillide incontra un ragazzo. È Leonardo. Anche lui scrittore. Riesce a muovere le dita. Non è tutto “perduto”. I due iniziano a parlare con l’ausilio di una vecchia macchina da scrivere. Si trovano. Per non lasciarsi.