Il 12 e 13 marzo si sono svolte a Palazzo Bufalari, villa del Cinquecento all’interno della cinta muraria di Offida, le riprese del terzo cortometraggio del progetto “6 dimore in cerca d’autore” – realizzato con il patrocinio di Marche Film Commission – Fondazione Marche Cultura, che prevede la produzione di 6 cortometraggi, uno in ogni dimora storica della Vallata del Tronto.

Il terzo cortometraggio, dal titolo “Come Monicelli”, racconta la storia di Rosi, anziana offidana malata terminale, che minaccia di lanciarsi dal balcone proprio come fece il grande maestro del cinema italiano Mario Monicelli. Accorsa sul posto, sua figlia Gabriella scopre che questo gesto non è che l’ennesimo “colpo di teatro” di sua madre, donna egoista, burlona e stralunata. Gabriella scoprirà che dietro quella maschera di egocentrismo si nasconde in realtà una donna coraggiosa, che ha dovuto lottare contro le convenzioni e contro la propria famiglia per affermare la sua libertà.
“Come Monicelli” è una coinvolgente dramedy in cui si intrecciano dinamiche universali e comuni a tutte le famiglie: i particolari rapporti tra madre e figlia, i litigi e le incomprensioni, la riconciliazione.

Anche questo cortometraggio, come il primo e il secondo del progetto “6 dimore in cerca d’autore”, è stato realizzato coinvolgendo maestranze e professionisti marchigiani. Nello specifico, le tre attrici principali sono Angela Damen nel ruolo di Rosi, Fulvia Zampa che interpreta la tanto odiata sorella Maria e, nel ruolo di Gabriella, figlia di Rosi, l’attrice Roberta Sarti. Si tratta di una coproduzione tra Piceni Art For Job – nella persona di Sandro Angelini – e Sushi Adv. rappresentata da Giordano Viozzi, nel ruolo di produttore esecutivo. La regia è di Giulia Di Battista, la sceneggiatura di Emanuele Mochi.
Il cast tecnico è composto da aiuto regia Attilio Lambiase, DOP – Cristiano Coini, operatore – Alessandro Muscolini, aiuto operatore – Federico Di Chiara, fonico-mix – Michele Conti, trucco – Noemi Montironi, montaggio – Carlo Pulsonetti, costumi – Roberta Spegne, assistente costumi – Camilla Melelli, scenografia – Alessandro Mosconi e Ludovico Gennaro, edizione – Valentina Cicarilli, noleggio MdP – Yuk!Film, ufficio stampa – Laura Ricci, immagine coordinata del progetto “6 dimore in cerca d’autore” – Walter Malavolta, amministrazione – Maurizio Bizzarri, web e social media – Chiara Chiovini.

“6 dimore in cerca d’autore” mette al centro delle sue attività di promozione e valorizzazione le dimore storiche del Piceno, che diventano allo stesso tempo location cinematografiche e protagoniste di itinerari turistico-culturali.

Sui canali Instagram e Facebook @dimoreincercadautore vengono pubblicati regolarmente immagini e video di backstage delle riprese, curiosità, eventi itinerari e brevi excursus storici sulle dimore e le famiglie che ne custodiscono identità e bellezza. Per ulteriori informazioni e approfondimenti si può visitare www.dimoreincercadautore.it.

Nel team del progetto complessivo sono presenti quattro diversi sceneggiatori, sei diversi registi e numerose maestranze locali, con il supporto della Marche Film Commission – Fondazione Marche Cultura, e con la collaborazione del Comitato Autori e Professionisti Cinema Marche.
Importanti partner di progetto sono CNA Cinema e Audiovisivo Marche, l’associazione Dimore Storiche Italiane – Sezione Marche, l’Associazione Garden Club La Marca Verde, e la web TV culturale Piceni TV.

Il progetto “6 dimore in cerca d’autore” è cofinanziato dal POR MARCHE FESR 2014/2020 – ASSE 8 – INTERVENTO 23.1.2 – Sostegno alla innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione – AREA SISMA – IMPRESE AGGREGATE – id 18964.